Cà Lustra: vino e passione dei Colli Euganei

Cà Lustra è una piccola realtà d’eccellenza della produzione vitivinicola nell’oasi del buon bere che sono i Colli Euganei. Quando abbiamo aperto una loro bottiglia, siamo rimasti così colpiti che abbiamo pensato che per capire come nasce un vino d’eccellenza bisogna per forza andare a vedere come viene prodotto. Ed ora ve lo raccontiamo!

Cà Lustra è un’impresa familiare estesa per 45 ettari, tra vigneti, oliveto, pascolo e bosco, all’interno del Parco Regionale dei Colli Euganei. La storia di questo territorio e la sua tradizione vitivinicola sono sicuramente elementi importanti, ma in realtà sono il carattere vulcanico e il particolare microclima a plasmarne le uve e a dare origine alle bottiglie di Ca’ Lustra.

La famiglia Zanovello studia gli antichi vitigni dei Colli Euganei e sperimenta metodi di lavoro nella continua ricerca dell’eccellenza. Ogni vitigno viene fatto crescere nel terreno che risulta ottimale per caratteristiche pedologiche ed esposizione per quella specifica produzione. I vitigni Cabernet sono quindi collocati nei ripidi pendii di Arquà Petrarca, in un terreno particolarmente esposto che consente di raggiungere un’elevata concentrazione nelle uve, mentre i detriti lavici del terreno della pendici del Monte Venda, attorno ai 400m sul livello del mare, favoriscono l’aromaticità di alcune uve bianche, o ancora l’aroma dei moscati si forma grazie alla luminosità e alla ricchezza di minerali dei terrazzamenti della valle Cingolina che ne ospita i vitigni.

Noi non lo sapevamo, ma fattori come umidità, temperatura o escursione termica tra il giorno e la notte possono cambiare anche significativamente solo spostandoci di qualche chilometro nel territorio dei Colli Euganei. Saper riconoscere le peculiarità del territorio permette a Cà Lustra di sfruttarne al meglio le potenzialità per offrire un vino impeccabile.  

Sembra poi banale evidenziarlo, ma in realtà non sono molti i produttori che si possono fregiare di un prodotto completamente biologico. I vini vengono fatti riposare in cantina per il tempo che la natura rende necessario, senza ricorrere ad alcuna scorciatoia e senza aiutare la fermentazione con additivi.

Non vogliamo farvi venire sete, ma se passate a Cà Lustra troverete persone gentili e disponibili pronte a svelarvi segreti e consigli. Noi abbiamo assaggiato un Marzemino passito del 2012, premiato negli anni anche da Gambero Rosso e Touring Editore….e superapprovato anche da noi! 😉

Per info: www.calustra.it

Please follow and like us:

Lascia un commento